Biglietti per Il Diario di Anne Frank Teatro Ghione, Roma

Teatro Ghione
Roma

Non perderti i biglietti per Il Diario di Anne Frank in programma da giovedì 21 gennaio 2021 a domenica 24 gennaio 2021 al Teatro Ghione di Roma. Verifica se ci sono ancora biglietti disponibili, se hai fortuna potresti trovarli anche scontati! Il giorno dell'evento, al Teatro Ghione, sarà aperta la biglietteria, sia per Il Diario di Anne Frank che per tutti gli altri eventi in programma. Nel caso in cui i biglietti online sono esauriti, in biglietteria potrai eventualmente acquistare gli ultimi posti rimasti.

di Frances Goodrich e Albert Hackettcon (in ordine di apparizione) Antonio Salines, Eleonora Tosto, Raffaella Alterio, Francesca Bianco, Veronica Benassi, Vinicio Argirò, Tonino Tosto, Susy Sergiacomo, Fabrizio Bordignon, Roberto Baldassari.regia di Carlo Emilio Lerici«...continuo a credere nell'intima bontà dell'uomo...

penso che tutto si volgerà nuovamente al bene»Anne Frank. NOTE DI REGIAIl testo è considerato uno dei capolavori del teatro del '900. Rappresentato in tutto il mondo ha avuto prestigiosi allestimenti anche in Italia.

La vicenda inizia con Otto Frank, unico sopravvissuto, che ritrova nella soffitta il Diario tenuto da sua figlia Anne. Nell'epilogo lo stesso Otto spiega cosa è successo alla famiglia Frank dopo l’arresto e la deportazione in campo di concentramento.

Tra prologo ed epilogo vanno in scena i capitoli del Diario, con le parole di Anne, a volte fuori campo, nella Amsterdam occupata dai nazisti.

Anne Frank era una ragazza di tredici anni quando suo padre decise di rinchiudersi, con tutta la famiglia e alcuni conoscenti, in un nascondiglio di poche stanze, mascherato da un armadio.

Era l'anno 1942, ad Amsterdam, la famiglia Frank era ebrea, e i tedeschi stavano dando la caccia agli ebrei di casa in casa. Anne visse due anni nel rifugio segreto, vedendo il cielo solo la notte, da una piccola finestra, nella compagnia ininterrotta del padre, della madre, della sorella, d'un giovane compagno di prigionia e d'altri personaggi sempre uguali.

Ma di lei, tra i resti del saccheggio dell'alloggio segreto, rimase un grosso quaderno. Era il diario che Anne aveva tenuto di tutti quei suoi giorni, in cui aveva segnato la cronaca minuta della sua reclusione casalinga, e i suoi sentimenti di ragazza che, pur in quella condizione assurda continua a crescere, a scoprire il sapore della vita, a riflettere, ad amare.Lo spettacolo, è stato rappresentato nella Stagione 2019/2020 dalla Compagnia del Teatro Belli, in occasione del novantesimo anniversario della nascita di Anne Frank, con grandissimo successo di pubblico e critica.

E’ stato inoltre rappresentato anche in matinée per le scuole, con la partecipazione di oltre 2000 studenti di istituti di scuole secondarie di primo e secondo grado di Roma e provincia.

Lo spettacolo ha avuto il patrocinio dalle principali istituzioni ebraiche: UCEI – Unione della Comunità Ebraiche Italiane, Fondazione Museo della Shoah, Centro Ebraico Italiano “G.

Non perderti i biglietti per Il Diario di Anne Frank in programma da giovedì 21 gennaio 2021 a domenica 24 gennaio 2021 al Teatro Ghione di Roma. Verifica se ci sono ancora biglietti disponibili, se hai fortuna potresti trovarli anche scontati! Il giorno dell'evento, al Teatro Ghione, sarà aperta la biglietteria, sia per Il Diario di Anne Frank che per tutti gli altri eventi in programma. Nel caso in cui i biglietti online sono esauriti, in biglietteria potrai eventualmente acquistare gli ultimi posti rimasti.

di Frances Goodrich e Albert Hackettcon (in ordine di apparizione) Antonio Salines, Eleonora Tosto, Raffaella Alterio, Francesca Bianco, Veronica Benassi, Vinicio Argirò, Tonino Tosto, Susy Sergiacomo, Fabrizio Bordignon, Roberto Baldassari.regia di Carlo Emilio Lerici«...continuo a credere nell'intima bontà dell'uomo...

penso che tutto si volgerà nuovamente al bene»Anne Frank. NOTE DI REGIAIl testo è considerato uno dei capolavori del teatro del '900. Rappresentato in tutto il mondo ha avuto prestigiosi allestimenti anche in Italia.

La vicenda inizia con Otto Frank, unico sopravvissuto, che ritrova nella soffitta il Diario tenuto da sua figlia Anne. Nell'epilogo lo stesso Otto spiega cosa è successo alla famiglia Frank dopo l’arresto e la deportazione in campo di concentramento.

Tra prologo ed epilogo vanno in scena i capitoli del Diario, con le parole di Anne, a volte fuori campo, nella Amsterdam occupata dai nazisti.

Anne Frank era una ragazza di tredici anni quando suo padre decise di rinchiudersi, con tutta la famiglia e alcuni conoscenti, in un nascondiglio di poche stanze, mascherato da un armadio.

Era l'anno 1942, ad Amsterdam, la famiglia Frank era ebrea, e i tedeschi stavano dando la caccia agli ebrei di casa in casa. Anne visse due anni nel rifugio segreto, vedendo il cielo solo la notte, da una piccola finestra, nella compagnia ininterrotta del padre, della madre, della sorella, d'un giovane compagno di prigionia e d'altri personaggi sempre uguali.

Ma di lei, tra i resti del saccheggio dell'alloggio segreto, rimase un grosso quaderno. Era il diario che Anne aveva tenuto di tutti quei suoi giorni, in cui aveva segnato la cronaca minuta della sua reclusione casalinga, e i suoi sentimenti di ragazza che, pur in quella condizione assurda continua a crescere, a scoprire il sapore della vita, a riflettere, ad amare.Lo spettacolo, è stato rappresentato nella Stagione 2019/2020 dalla Compagnia del Teatro Belli, in occasione del novantesimo anniversario della nascita di Anne Frank, con grandissimo successo di pubblico e critica.

E’ stato inoltre rappresentato anche in matinée per le scuole, con la partecipazione di oltre 2000 studenti di istituti di scuole secondarie di primo e secondo grado di Roma e provincia.

Lo spettacolo ha avuto il patrocinio dalle principali istituzioni ebraiche: UCEI – Unione della Comunità Ebraiche Italiane, Fondazione Museo della Shoah, Centro Ebraico Italiano “G.

...caricamento in corso...

Verrete ora direzionati sul sito della biglietteria dell'evento.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e talvolta cookie di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
OK